Appalti, distacco soggetto a Iva se il corrispettivo è unico

20 Luglio 2019 Categorie: accertamento,agevolazioni,altro,antiriciclaggio,appalto,artigiani e commercianti,bilancio,blockchain,cittadini,crisi d impresa,Decreto Fallimento,dogana,edilizia,enti locali,Fallimentare,finanziamenti,fisco,governance e codice etico,guida 4.0,Industria 4.0,lavoro,locazione,marchi e brevetti,operazioni straordinarie,previdenz,previdenza,privacy,professionisti,responsabilità,revisione,riscossione,sicurezza sui luoghi di lavoro,societá,subappalto,terzo settore,

Soggetto ad Iva il costo del personale distaccato nel caso in cui, sulla base delle clausole e gli impegni contrattuali, concorre a formare il corrispettivo unico in un contratto di appalto. 

Non può essere fatta valere nessuna esclusione da Iva per il costo relativo al personale distaccato, nel momento in cui il distacco avvenga nel complesso di un contratto più ampio. Questo perché la prestazione è da considerare nella sua unitarietà interamente assoggettata ad imposta.

In tema di applicazione dell’Iva al distacco del personale, non sono rilevanti ai fini Iva i prestiti o distacchi del personale a fronte dei quali è versato solo il rimborso del relativo costo; nelle ipotesi in cui l’impresa distaccante riaddebita all’impresa distaccataria il solo costo del personale distaccato, l’operazione non rientra nel campo dell’imposta: in caso contrario, si assoggetta ad imposta l’intero corrispettivo. 

Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano