TORNA ALLE NEWS

Bonus Verde, prorogato al 2020

Il D.L. 30.12.2019, n. 162 (cd. Decreto «Milleproroghe» 2020) ha prorogato di un ulteriore anno (2020) il «Bonus Verde». 

Si tratta dell’agevolazione fiscale che riconosce ai contribuenti una detrazione Irpef pari al 36% sulle spese sostenute su giardini e terrazzi di abitazioni private e condominiali fino ad un massimo di 5.000 euro. 

La detrazione fiscale in oggetto è riconosciuta a tutti i contribuenti che posseggono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile ad uso abitativo sul quale sono stati effettuati gli interventi, ovvero che hanno sostenuto le relative spese.

Gli interventi devono essere di natura straordinaria. Sono, quindi, agevolabili le opere che si inseriscono in un intervento relativo all’intero giardino o all’intera area interessata.

Esclusi dall’agevolazione immobili di nuova costruzione, uffici, negozi e magazzini. Escluse, inoltre, le spese per i lavori eseguiti in economia e quelle per la manutenzione ordinaria dei giardini (potatura delle siepi o rasatura del prato). Non può essere agevolato neanche l’acquisto di vasi per il balcone.

Il recupero fiscale è ripartito in 10 quote annuali  di pari importo.


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano

condividi.