TORNA ALLE NEWS

Corrispettivi, corretto l’invio della prima trasmissione?

Nel caso di interruzione dell’attività per chiusura settimanale, chiusura domenicale, ferie, chiusura per eventi eccezionali, attività stagionale o qualsiasi altra ipotesi di interruzione della trasmissione, quando non causata da malfunzionamenti tecnici dell’apparecchio, il Registratore Telematico elabora ed invia un unico file contenente la totalità dei dati, ad importo zero, relativi al periodo di interruzione, per i quali l’esercente non ha effettuato l’operazione di chiusura giornaliera, alla prima trasmissione successiva ovvero all’ultima trasmissione utile, quindi nei termini previsti dalla normativa.

I dati relativi ai corrispettivi giornalieri siano trasmessi telematicamente all’agenzia delle Entrate, da parte dei commercianti al minuto e dei soggetti assimilati entro dodici giorni dall’effettuazione dell’operazione.


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano

 

 

condividi.