TORNA ALLE NEWS

Corrispettivi, cosa comporta la mancata comunicazione?

La mancata memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi, o quando gli stessi vengono memorizzati o trasmessi con dati incompleti o non veritieri, comporta l’applicazione della sanzione pari al 100% dell’imposta relativa all’importo non correttamente documentato con un minimo di 500 euro.

 

È prevista, inoltre, la sanzione accessoria della sospensione della licenza o dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività, ovvero dell’esercizio dell’attività stessa, nei casi più gravi di recidiva ossia quando, nel corso di un quinquennio, vengono contestate quattro distinte violazioni, compiute in giorni diversi.

 

Il contribuente può regolarizzare la propria posizione effettuando la comunicazione in ritardo e usufruendo del ravvedimento operoso fino a quando non siano iniziate ispezioni e verifiche da parte dell’agenzia delle Entrate.


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano

 

 

condividi.