Ecobonus e sismabonus, disposizioni attuative

28 Settembre 2019 Categorie: accertamento,agevolazioni,altro,antiriciclaggio,appalto,artigiani e commercianti,bilancio,blockchain,cittadini,crisi d impresa,Decreto Fallimento,dogana,edilizia,enti locali,Fallimentare,finanziamenti,fisco,governance e codice etico,guida 4.0,Industria 4.0,lavoro,locazione,marchi e brevetti,operazioni straordinarie,previdenz,previdenza,privacy,professionisti,responsabilità,revisione,riscossione,sicurezza sui luoghi di lavoro,societá,subappalto,terzo settore,

Nel caso di interventi su singole unità immobiliari, la comunicazione dell’esercizio dell’opzione va effettuata, entro il 28.2 dell’anno successivo a quello di sostenimento delle spese, dal soggetto avente il diritto alla detrazione utilizzando le funzionalità disponibili nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate o presentando agli Uffici della stessa Agenzia l’apposito modulo. 

Nel caso di interventi su parti comuni condominiali, la comunicazione compete all’amministratore del condominio, mediante il flusso informativo utilizzato per trasmettere i dati necessari per predisporre la dichiarazione dei redditi precompilata. 

Il Provvedimento disciplina anche modalità e termini con cui il fornitore può recuperare lo sconto praticato, come credito d’imposta compensabile nel Modello F24, o può cedere lo stesso credito a terzi.


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano