Interessi legali allo 0,05%, ravvedimento più conveniente

22 Dicembre 2019 Categorie: accertamento,agevolazioni,altro,antiriciclaggio,appalto,artigiani e commercianti,bilancio,blockchain,cittadini,crisi d impresa,Decreto Fallimento,dogana,edilizia,enti locali,Fallimentare,finanziamenti,fisco,governance e codice etico,guida 4.0,Industria 4.0,lavoro,locazione,marchi e brevetti,operazioni straordinarie,previdenz,previdenza,privacy,professionisti,responsabilità,revisione,riscossione,sicurezza sui luoghi di lavoro,societá,subappalto,terzo settore,

Dal 1° gennaio 2020, la misura dello 0,8% annuo, applicabile fino al 31 dicembre 2019, passerà allo 0,05 per cento. Nuova misura che sarà applicabile anche nei casi in cui è il contribuente che dovrà ricevere pagamenti con gli interessi legali. 

Sarà decisamente più “leggero” il costo del ravvedimento. Per regolarizzare gli omessi o tardivi versamenti del 2019, con il ravvedimento, nel 2020, per gli interessi legali, si dovranno quindi applicare le due misure, dello 0,8% fino al 31 dicembre 2019 e dello 0,05% dal 1° gennaio 2020. 


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano