TORNA ALLE NEWS

Milleproroghe 2020

Il Milleproroghe 2020 è diventato legge. Ecco le novità nel dettaglio: 

Medici in pensione a 70 anni: Modificati in via transitoria i limiti massimi di età per il collocamento a riposo dei dirigenti medici degli enti ed aziende del Servizio sanitario nazionale. In base alla nuova norma, tali soggetti, entro il 31 dicembre 2022, potranno fare domanda per proseguire il servizio fino al settantesimo anno di età anche qualora prima di tale limite anagrafico abbiano maturato i quarant’anni di servizio effettivo. Ai medici e ai veterinari in formazione specialistica viene consentito di partecipare alle procedure concorsuali per l’accesso alla dirigenza pubblica del ruolo sanitario. I soggetti utilmente collocati nelle relative graduatorie separate, fino a un termine ora oggetto di proroga (fino al dicembre 2022), avranno la possibilità di un’assunzione a tempo determinato e con orario a tempo parziale (da parte degli enti ed aziende del Servizio sanitario nazionale) prima del conseguimento della specializzazione. Proroga di 18 mesi del termine previsto dalla manovra 2019 per le idoneità dei medici operanti nelle reti delle cure palliative.

Segretari comunali e provinciali: Viene ridotta (da 18 a 6 mesi) la durata del corso-concorso di formazione, nonché (da 6 a 2 mesi) quella del tirocinio pratico per i segretari comunali e provinciali e introdotta una verifica da effettuare durante il corso e obblighi formativi suppletivi dopo la prima nomina. Viene prevista poi la possibilità di riservare ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni il 30% dei posti al concorso pubblico per esami che consente l’accesso al corso-concorso per segretari comunali e provinciali. È istituita inoltre una sessione aggiuntiva al corso-concorso bandito nel 2018 finalizzata all’iscrizione di ulteriori 172 segretari comunali nella fascia iniziale. Con la finalità di ovviare alla carenza di segretari nei piccoli comuni si prevede poi la possibilità di conferire, in via transitoria, le funzioni di vicesegretario a funzionari di ruolo del comune con determinati requisiti.

Auto green: stretta sugli incentivi: Stretta sugli incentivi alle auto green. Ridotto il limite alle emissioni di anidride carbonica per chilometro che consentirà di accedere al bonus di cui alla manovra economica approvata nel dicembre del 2018: l’incentivo statale di 2.500 sarà riconosciuto per le nuove auto con emissioni di CO2 comprese tra i 21 e i 60 g/km (non più 70 g/km).

Bonus verde 2020: Confermata la proroga per tutto il 2020 del c.d. bonus verde, ovvero la detrazione Irpef del 36% riconosciuta sulle spese sostenute negli interventi di sistemazione a verde di giardini, terrazze e parti comuni di edifici condominiali, fino a un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 5mila euro per ogni unità immobiliare ad uso abitativo.

RC auto familiare con malus: Nessun ritocco all’entrata in vigore della c.d. RC Auto familiare introdotta dal decreto fiscale scattata dal 16 febbraio. Per effetto della riforma, sarà consentito agli altri componenti del nucleo familiare di beneficiare della classe di merito più favorevole tra i veicoli posseduti, anche se diversi tra loro, e anche in tutti i casi di rinnovo di contratti già stipulati in precedenza. Tuttavia, trova posto l’introduzione di un “malus”, ossia di un declassamento (di ben 5 classi) se il beneficiario commette incidenti con danni superiori a 5mila euro. 

Pedaggi autostradali, slittano i rincari: L’aumento delle tariffe autostradali, che sarebbe dovuto scattare a inizio 2020, viene rinviato al prossimo 31 luglio per i concessionari (circa 16) il cui periodo regolatorio quinquennale è pervenuto alla scadenza. Si parla di circa 16 concessionarie per cui sarà necessario l’aggiornamento dei piani economici-finanziari.

Monopattini elettrici: Per quanto riguarda la micromobilità urbana, vengono abbassati a 14 anni i limiti di età per circolare con i monpattini. Fino a 18 anni sarà obbligatorio anche indossare il casco. Quanto alle caratteristiche tecniche, nel Milleproroghe vengono considerati velocipedi “i monopattini a propulsione prevalentemente elettrica senza posti a sedere con motore elettrico non superiore ai 0,50 Kw”. Tali veicoli non potranno circolare su strade extraurbane, salvo la presenza di piste ciclabili, e in quelle urbane sarà presente il limite di velocità a 25 km/h in carreggiata (6 km/h nelle aree pedonali).

Uscita mercato tutelato: Confermato anche lo slittamento, per micro imprese e utenti domestici, dell’addio al mercato tutelato per le bollette luce e gas. I consumatori avranno tempo fino a gennaio 2022 per effettuare le proprie scelte. Arera si occuperà di predisporre i tariffari e misure atte ad evitare ingiustificati aumenti di prezzi.

Bollo auto con PagoPa: Rinviato al 1° luglio 2020 l’obbligo di utilizzare la piattaforma PagoPA per i pagamenti alla Pubblica Amministrazione e per il bollo auto. Prorogati, fino al 31 dicembre 2021, i termini per la stabilizzazione dei precari che lavorano all’interno della pubblica amministrazione.

Riforma Class action: Proroga di sei mesi anche per le novità in materia di class action che, inizialmente previste per aprile 2020, saranno applicate a partire da ottobre 2020 per consentire le modifiche necessarie ai sistemi informativi.

Docenti: Diverse le innovazioni circa il reclutamento dei docenti della scuola secondaria, prevista dal d.lgs. 59/2017, e la procedura straordinaria per il reclutamento e l’abilitazione di docenti del medesimo ordine di scuola, prevista dal D.L. 126/2019 (L. 159/2019). In particolare, viene differito (dal 31 dicembre 2019) al 30 aprile 2020 il termine entro cui la medesima procedura straordinaria dovrà essere bandita contestualmente a un nuovo concorso ordinario.


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano

condividi.