Rottamazione ter, versamento entro il 2 dicembre anche per i ritardatari

23 Novembre 2019 Categorie: accertamento,agevolazioni,altro,antiriciclaggio,appalto,artigiani e commercianti,bilancio,blockchain,cittadini,crisi d impresa,Decreto Fallimento,dogana,edilizia,enti locali,Fallimentare,finanziamenti,fisco,governance e codice etico,guida 4.0,Industria 4.0,lavoro,locazione,marchi e brevetti,operazioni straordinarie,previdenz,previdenza,privacy,professionisti,responsabilità,revisione,riscossione,sicurezza sui luoghi di lavoro,societá,subappalto,terzo settore,

Lunedì 2 dicembre p.v. scade il termine per versare la prima o unica rata della definizione agevolata dei ruoli 2000-2017 per chi ha sfruttato il maggior termine del 31 luglio 2019, concesso dal decreto Crescita, per presentare l’istanza di adesione. 

Entro la stessa data è possibile versare la prima o unica rata anche per chi, pur aderendo entro i termini ordinari del 30 aprile, non ha rispettato la prima scadenza dei versamenti fissata al 31 luglio. 

Da ricordare, infine, che, sempre entro il 2 dicembre sono chiamati alla cassa anche i contribuenti che hanno aderito al saldo e stralcio delle cartelle.


Sei interessato all’articolo? Scrivici e verrai contattato da un nostro Consultant

@ Beneggi e Associati | Commercialisti al servizio delle imprese | Meda | Milano