la copia «analogica» al consumatore ha valore fiscale