sì alla compensazione con le somme iscritte a ruolo