fbpx
TORNA ALLE NEWS

Lombardia, Bando “AL VIA”: Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti Aziendali

 

L’iniziativa finanzia investimenti produttivi, incluso l’acquisto di macchinari, impianti e consulenze specialistiche inseriti in adeguati piani di sviluppo aziendale che contengano, da una parte, un’analisi chiara e dettagliata dello scenario di riferimento (interno ed esterno all’impresa) e, dall’altra, la definizione di una strategia volta a ripristinare le condizioni ottimali di produzione, a massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua, a ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo anche la chiusura del ciclo dei materiali, a garantire la salubrità dei luoghi di lavoro, la sicurezza dei processi produttivi e a pianificare azioni di crescita sui mercati nazionali ed internazionali. Saranno, inoltre, sostenuti i piani di sviluppo finalizzati al rilancio di aree produttive nonché investimenti necessari per consentire gli imprescindibili livelli di sicurezza, anche al fine di prevenire la diffusione di nuovi cluster e focolai Covid-19.

 

Le finalità dell’Iniziativa sono perseguite mediante un Intervento agevolativo costituito da un Finanziamento a medio lungo termine concesso dai Soggetti Finanziatori, assistito da una Garanzia a valere sul Fondo di Garanzia e da un Contributo in conto capitale.

 

L’iniziativa AL VIA si articola in tre differenti linee:

  • Linea Sviluppo Aziendale, che finanzia investimenti su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo, da realizzarsi nell’ambito di generici piani di sviluppo aziendale;
  • Linea Rilancio Aree Produttive, che finanzia investimenti per lo sviluppo aziendale basati su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo legati a piani di riqualificazione e/o riconversione territoriale di aree produttive.
  • Linea Investimenti Aziendali Fast, che finanzia investimenti su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo ivi compresi quelli legati all’adeguamento ai nuovi protocolli sanitari e di sicurezza in seguito all’emergenza Covid-19.

 

Possono presentare Domanda, per tutte le Linee, le PMI aventi un codice ATECO primario appartenente ad una delle seguenti categorie:

  • C – Attività manifatturiere;
  • F – Costruzioni;
  • H – Trasporto e magazzinaggio;
  • J – Servizi di informazione e comunicazione;
  • M – Attività professionali, scientifiche e tecniche;
  • N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese,

indipendentemente dal codice ATECO primario di appartenenza possono presentare Domanda le PMI iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia, in attuazione del decreto n. 1132 del 17/02/2015, ai sensi della l.r. 31/2008 ART. 13 bis.

Per le esclusioni si fa riferimento all’articolo 6 dell’Avviso integrale, pubblicato sul BURL S.O. n. 34 del 18 agosto 2020

Per tutte le Linee l’Intervento Agevolativo si compone necessariamente di un Finanziamento a medio lungo termine, assistito da una Garanzia, e da un Contributo in conto capitale, secondo le specifiche e i massimali relativi a ciascuna delle tre Linee.

 

Il Finanziamento non costituisce aiuto, in quanto concesso a condizioni di mercato ed è composto per

  • il 50% dalle suddette risorse apportate da Finlombarda;
  • il 50% da risorse apportate dall’Intermediario Convenzionato.

A parziale copertura dei costi sostenuti per realizzare il Progetto, Regione Lombardia, a seguito dell’esito positivo delle verifiche provvederà a concedere un Contributo in conto capitale, la cui erogazione verrà effettuata da Finlombarda. L’intensità di aiuto relativa alla concessione del Contributo in conto capitale è calcolata, sull’importo delle spese ammesse.

La Garanzia è rilasciata a favore dei Soggetti Finanziatori e nell’interesse dei Soggetti Beneficiari, a copertura dell’eventuale mancato rimborso, da parte dei Soggetti Beneficiari, dell’importo dovuto ai Soggetti Finanziatori a titolo di Finanziamento ed opera nei limiti di cui al presente articolo. La Garanzia è prestata a titolo gratuito e nel rispetto delle previsioni del regime di aiuto selezionato dal Soggetto Beneficiario.

La Domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 22 settembre 2020 e sino alle ore 23.59 del 30 giugno 2021, data di chiusura dello sportello.

 

Chiedi informazioni

condividi.